03/02/14

Lo spirito e il clic

Stiamo vivendo  in quello che chiamo il periodo dell’ “interregno”, ed è forse questa la chiave per capire il mistero della nostra condizione attuale. Interregno è una parola che ho preso in prestito da Antonio Gramsci, che a sua volta l’aveva presa in prestito da Tito Livio, lo storico dell’antica Roma. Interregno significa che le vecchie leggi, le vecchie regole, le vecchie leggi e le vecchie situazioni non funzionano più, non valgono più, ma quelle nuove non sono ancora state inventate. Dunque ci troviamo tra due fuochi, per così dire, in un processo di cambiamento: non sappiamo più dove siamo e non sappiamo nemmeno dove stiamo andando.

[Zygmunt Bauman, Lo spirito e il clic. La società contemporanea tra frenesia e bisogno di speranza, Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, 2013, pag. 25]

Nessun commento:

Posta un commento